I preparativi per Pasqua dalle campagne romane alle spiagge della Florida.

Ehi ciao! Come hai passato il week-end? Io l’ho dedicato a quello che per noi Ranucci è ormai un “rito”… tra pochi giorni sarà Pasqua e visto che in settimana siamo sempre tutti di corsa e non se trova tempo, ho approfittato della domenica per sedermi attorno al tavolo con la mia famiglia e decidere il menù del pranzo per la festa!

È stato proprio come nei miei ricordi d’infanzia, quando la mamma ci radunava tutti in cucina perché aiutassimo nell’organizzazione. Ognuno aveva il suo compito, gli adulti dovevano pensare alle portate per il pranzo, mentre noi bambini sceglievamo gli addobbi e quello che avremmo mangiato durante la colazione: pizza sbattuta, corallina, pizza di pasqua, coratella con i carciofi, uova sode…

E a proposito di uova! Mi viene in mente un’antichissima tradizione romana, di cui il nonno mi parlava sempre: i contadini, nel giorno di Pasqua, sotterravano nei campi uova colorate di rosso, come simbolo di fecondità e rinascita, per propiziare il raccolto. Scommetto che non la sapevi!

E di sicuro non sai neanche la simpatica usanza che hanno qua in Florida…visto che in America è tradizione che “Easter Rabbit” nasconda le uova sode e colorate (o come si usa adesso di plastica e piene di regalini e caramelle) nei giardini e nei parchi, così che il mattino della festa i bambini si possano divertire a cercarle, nei paesi sulla costa la Pasqua si celebra anche cacciando le uova sott’acqua dopo che un sub vestito da coniglio si è immerso per nasconderle!

… Ma va’ che sto a parlare e non ti ho ancora detto niente del menù! Per quest’anno la portata principale sarà spezzatino d’agnello brodettato con contorno dipatate al forno e carciofi fritti dorati, fatti a spicchi, passati nella farina e fritti nell’olio bollente.

Lascio anche a te la ricetta!

 

SPEZZATINO D’AGNELLO BRODETTATO

Ingredienti per 4 persone

Kg.1 d’agnello

Gr.100 di grasso di prosciutto

3 uova

succo di limone,

prezzemolo,

aglio

sale

pepe

maggiorana

vino bianco

olio d’oliva

parmigiano

Preparazione

Tagliate l’agnello a pezzi dopo averlo ben lavato e ripulito il più possibile della pelle e delle parti grasse visibili per eliminare l’eventuale odore di pecora. Mettete in un tegame a soffriggere in olio d’oliva un battuto fatto con il grasso del prosciutto (o pancetta), uno spicchio d’aglio e qualche foglia di maggiorana.

8 COPIA

 

Aggiungete i pezzi d’agnello, sale e pepe fateli rosolare per qualche minuto, bagnandoli con un bicchiere di vino bianco asciutto, aggiungete poi acqua calda, continuando la cottura a tegame coperto.

20 COPIA

 

Sbattete in una scodella tre rossi d’uovo insieme al succo di limone, un tritato di prezzemolo e un cucchiaio di parmigiano, quando l’agnello sarà cotto togliete il tegame dal fuoco e versateci questa salsa, maneggiando velocemente per amalgamare bene il composto, al fine di ottenere una specie di crema che servirete calda sopra l’agnello…

52 nuova

 

Buon appetito e BUONA PASQUA!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...