Aprile a Miami tra i Carciofi di Lincoln Road Farmer’s Market e le ricette della tradizione.

Ehi, Ciao! Eccome di nuovo nella mia casa a Miami. Non ce crederai, ma la città un po’ mi è mancata nella settimana passata a Milano.

Sì, però ce voleva! Abbiamo organizzato una bellissima festa per i 15 Anni dell’Osteria Giulio Pane e Ojo e ne ho approfittato per passare un po’ di tempo con Claudia e Matteo, i miei figli più grandi.

Sai, tra le mura di Giulio Pane e Ojo per me è come stare di nuovo a Roma nella Fraschetta di nonno: stesso ambiente semplice, stessa aria di genuina accoglienza, stessi profumi della tradizione che arrivano direttamente dalla cucina… e poi il piacere di accostare la sedia al tavolo per raccogliere i pensieri e le confidenze di qualche avventore meno frettoloso degli altri (una rarità a Milano? Ti stupiresti di scoprire che non è così!).

Se mentre ero in Italia non vedevo l’ora di tornare qua, adesso devo proprio ammettere che un po’ me spiace perdermi tutti i buoni prodotti che con l’arrivo della bella stagione papà Bruno spedisce da Viterbo a Milano, soprattutto i Carciofi romaneschi del Lazio! Con le loro foglie verde scuro e violetto che nascondo un cuore tenerissimo e saporito.

Quando abitavo a Roma, e più tardi a Milano, aspettavo tutto l’autunno e l’inverno con impazienza nell’attesa che venissero raccolte le primizie già nel mese di febbraio. Avevo fatto un patto con papà: da quel momento fino a primavera inoltrata, quando i raccolti si esauriscono, non doveva mai farmene mancare una cassetta.

E allora… rispolveravo le ricette di mamma Gisa che ho imparato ad amare fin da quando ero bambino: carciofi alla giudia, lesso rifatto con i carciofi, abbacchio al forno coi carciofi….che scorpacciate!

Te chiederai “e adesso che vivi in America? Come fai?” Ecco, me son messo di impegno e ho trovato una soluzione: si chiama Lincoln Road Farmer’s Market, un’istituzione a Miami Beasch! Da 16 anni, tutte le domeniche gli agricoltori locali si ritrovano per vendere i loro prodotti, attirando i turisti curiosi e chi, come me, è sempre alla ricerca dei prodotti migliori.

Anche quest’anno potrò fare onore alle ricette di mamma Gisa!

Ti regalo una delle mie preferite, quella dei Carciofi fritti dorati, per festeggiare insieme a me il mese di Aprile.

Carciofi (2)

CARCIOFI FRITTI DORATI

Ingredienti per 4 persone

4 Carciofi

Farina

1 uovo

Olio extra vergine d’oliva.

Preparazione

Pulite i carciofi tagliando le punte per un quarto della lunghezza del carciofo ed eliminandole foglie esterne più dure e i gambi; dopo averli lavati, tagliati spicchi ed asciugati con un panno da cucina passateli nella farina, bagnateli nell’uovo sbattuto e friggeteli girandoli più volte.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...