BUON COMPLEANNO GIULIO!

Immagine

Ciao, bentornato!

Sei arrivato giusto in tempo per i festeggiamenti! ”Ancora festeggiamenti?” ti chiederai.

Certo, questo è un anno speciale! Festeggio i cento anni tramandati da padre in figlio nell’attività di “oste” e anche il compleanno di Giulio Pane e Ojo.

Dal 1 marzo 1999, quando ho servito il primo piatto di spaghetti cacio e pepe ai tavoli dell’osteria appena aperta in Porta Romana, sono passati 15 anni, milioni di piatti di cacio e pepe e tantissime persone… pensa che all’inizio c’erano solo 28 posti e la gente faceva tutte le sere la fila sul marciapiede, aspettando pazientemente che si liberasse un tavolo. Negli anni Giulio è cresciuto, diventando la più importante osteria romana di Milano!

Non posso certo mancare ad un appuntamento tanto importante, Giulio è stato il primo ristorante che ho aperto a Milano e credo che si possa considerare un po’ il papà di Abbottega e Osteria Casa Tua. Non sei d’accordo? Così ho deciso di tornare a Milano e di organizzare una serata con tutti gli amici: sarà una grande festa!

E poi sai, a Giulio Pane e Ojo sono particolarmente legato perché ogni volta che entro me ricorda la Fraschetta di nonno Giulio dove ho trascorso l’infanzia mia e soprattutto perché l’ho scelto insieme a mio papà Bruno.

Dai, mettiti comodo che ti racconto.

È successo tutto in una sera, dopo che decisi di trasferirmi a Milano…”Si chiamava “Il Maialino Rosa” e una sera venni a cena con mio papà Bruno. Stavamo valutando appunto l’eventualità di acquisire un ristorante. Ne avevo già visti diversi. Ci è piaciuto e ora eccomi qua dove ho ricreato la Fraschetta di nonno Giulio e l’ho chiamata col suo nome. Ho eseguito personalmente la ristrutturazione dipingendo le pareti di giallo ocra e lucidando le travi di legno. Sedie, tavoli e tutte le targhe alle pareti arrivano da Viterbo come Daniele, lo chef, che ha imparato il mestiere da mamma Gisa nel ristorante “alla Quercia” dove avevamo il podere e prepara piatti della cucina romana secondo tradizione. Seguendo i mutamenti del quartiere di Porta Romana, ebbi l’occasione di ampliare gradualmente il locale. Acquistai pertanto il negozio adiacente di un sarto cingalese, il mio caro amico Sena. Ebbi così la possibilità di raddoppiare il mio locale di cucina che migliorai con moderne attrezzature. Aggiunsi inoltre una vetrina fronte strada. Nel 2001, nello stesso cortile, il memorabile lattoniere di via Muratori interruppe la sua attività per veneranda età e mi fu quindi data la possibilità di acquistare le stanze da lui occupate per tanti anni. Ancora nel 2004 e sempre nello stesso cortile un anziano restauratore di mobili d’antiquariato decise di riporre nel cassetto pialle, scalpelli e sgorbie interrompendo la sua pregevole attività. Ne acquistai l’immobile e nello stesso anno inaugurai il “Convivio”, ampio salone caratterizzato dalla presenza di un unico lungo tavolo ove tra commensali diversi, sai quanti amori sono nati?”

Ho deciso di regalarti la ricetta degli Spaghetti cacio e pepe che lo chef di Giulio Pane e Ojo prepara tutti i giorni da tanti anni, così anche tu potrai festeggiare il compleanno di Giulio insieme a me.

SPAGHETTI CACIO E PEPE

Immagine

Ingredienti per 4 persone

Gr. 400 spaghetti (misura media)

Gr. 100 di pecorino romano grattugiato

sale

pepe nero

olio d’oliva

Preparazione

Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Preparate in una padella l’olio d’oliva e il pepe; scolate gli spaghetti al dente e versateli nella padella facendoli mantecare con aggiunta d’abbondante pecorino. Quindi serviteli aggiungendo una spolverata di pepe nero e pecorino sul piatto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...