A cena con i foodblogger

Ieri ho conosciuto i blogger, anzi, i foodblogger. Bravi, sai?!

Io mi aspettavo  degli uomini con il cravattino e i calici sotto al naso per venti minuti, invece no!!  Intanto la maggior parte sono donne. E carine sai??

Image

foto di Elisabetta Ferrari

E’ quel tipo di gente che amo, che vive come me la ricerca dei sapori, la ricerca dell’esperienza, il gusto per la buona tavola, la curiosità. Non mi stupisce quindi che ci sia una grande presenza femminile.

Sono stato con loro, ho raccontato e condiviso la mia storia e le mie ricette.

Li ho portati da Abbottega, ho fatto assaggiare loro il pecorino. Siamo andati da Giulio Pane e Ojo dove qui a Milano tutto è nato…e poi all’Osteria Casa Tua nell’intimità della cantina. Dove c’era il vecchio forno.

Image

foto di Eleonora Boggio

Con Sami abbiamo preparato quello che avevamo promesso. La cucina estiva delle province toscane.

No, piantala!! La cucina toscana non è solo ribollita!! E non dire “cucina toscana”, ma delle province toscane!

foto di Elisabetta Ferrari

Abbiamo cucinato la panzanella con il pane sciapo, la pappa al pomodoro fredda, i testaroli bianchi e al pesto e l’arrosto morto. Una  blogger ha anche imparato a legare un arrosto!

Image

foto di Barbara Sgarzi

E poi vabbè, Sami ha preparato una torta che di romano non aveva Gnente…ma non ne è rimasta neanche una briciola!!

Mi sono reso conto che le relazioni nella rete o nei social network non sono poi tanto diverse dalle relazioni che io ho sempre intrattenuto …

Sai cosa c’è? Che in fondo ho pensato di essere un blogger anch’io.

Mi mancava un blog e ora ce l’ho.

E qui parlerò con te e ci leggeranno gli altri. Chi vorrà…

Amo la gente e credo di piacere alla gente. Sono cresciuto e vissuto in mezzo a persone di tutti gli strati sociali. Ho bevuto champagne ma sparecchio anche il tavolo alla bisogna.

La vita mi ha portato a Milano per vie diverse  dopo avermi dato tanto a Roma

Ao’ se volevano div

ertisse’ a Roma in quegli anni chiamavano me!

Ma non dimentico la mia campagna, le tavolate che mia madre imbandiva per intere famiglie che venivano a lavorare nel fine settimana per pochi soldi. A tavola si impara a parlare con la gente e le chiacchiere sono infinite su qualsiasi argomento.

“a’ ma’ quanti semo oggi?” Lo chiedevo sempre…lo chiedevo a lei…e adesso lo chiedono a me.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a A cena con i foodblogger

  1. marta ha detto:

    E’ stata una bellissima serata, grazie della perfetta ospitalità!

  2. patrizia ha detto:

    bella la foto sorridente, stupenda….belle anche le parole..scritte con l’anima, si vede..
    P. – Roma

  3. Tommaso vigarelli ha detto:

    all’amico David
    Tanti auguri per i tuoi “15 anni” da Alcide e Tommaso con un gioioso e affettuoso ricordo dei bei tempi passati insieme sui banchi di scuola.
    Avremmo tante altre cose da dirti, ma contiamo di venirti a trovare presto o magari vederci a Viterbo, per il momento compreremo il libro.
    un abbraccio
    Alcide e Tommy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...